Area riservata

Parlaci della tua esigenza

I nostri servizi

User Experience.

Miglioriamo l’esperienza digitale degli utenti che lavorano da remoto. 

I nostri servizi

User
Experience.

Miglioriamo l’esperienza digitale degli utenti che lavorano da remoto. 

Secondo il Global Workplace Analytics, il 70% delle persone lavorerà in modalità ibrida entro il 2025.  
La cura dell’esperienza vissuta dal dipendente non può limitarsi solo all’ufficio, ma deve estendersi anche ai nuovi ambienti digitali 

Le persone si aspettano di non essere interrotte da malfunzionamenti, di poter accedere immediatamente alle applicazioni e di avere un desktop ottimizzato che li segua su qualsiasi dispositivo. Le aziende non sono sempre in grado di soddisfare queste aspettative, perché non hanno visibilità e controllo su tutti i device usati dagli utenti.  

Fanno fatica a ricreare un ambiente applicativo uniforme su più device, a monitorare le prestazioni con il check continuo delle risorse di CPU, memoria e disco, ad assegnare i privilegi amministrativi bilanciando facilità di accesso con la sicurezza.  

Secondo il Global Workplace Analytics, il 70% delle persone lavorerà in modalità ibrida entro il 2025.
La cura dell’esperienza vissuta dal dipendente non può limitarsi solo all’ufficio, ma deve estendersi anche ai nuovi ambienti digitali 

Le persone si aspettano di non essere interrotte da malfunzionamenti, di poter accedere immediatamente alle applicazioni e di avere un desktop ottimizzato che li segua su qualsiasi dispositivo. Le aziende non sono sempre in grado di soddisfare queste aspettative, perché non hanno visibilità e controllo su tutti i device usati dagli utenti.  

Fanno fatica a ricreare un ambiente applicativo uniforme su più device, a monitorare le prestazioni con il check continuo delle risorse di CPU, memoria e disco, ad assegnare i privilegi amministrativi bilanciando facilità di accesso con la sicurezza.    

Con il nostro servizio di User Experience, ottimizziamo l’esperienza digitale degli utenti che lavorano da remoto. Da una singole console, possiamo conoscere la situazione applicativa di ogni dipendente, uniformarla su più dispositivi e rimuovere in maniera proattiva ogni blocco alla produttività con funzioni avanzate di performance management.  

Velocizziamo la distribuzione degli applicativi con portali self-service e semplifichiamo le procedure di accesso con fattori di verifica contestuali che non richiedono l’inserimento frequente di dati, per rendere più immediata la gestione della propria area di lavoro 

Con il nostro servizio di User Experience, ottimizziamo l’esperienza digitale degli utenti che lavorano da remoto. Da una singole console, possiamo conoscere la situazione applicativa di ogni dipendente, uniformarla su più dispositivi e rimuovere in maniera proattiva ogni blocco alla produttività con funzioni avanzate di performance management.  

Velocizziamo la distribuzione degli applicativi con portali self-service e semplifichiamo le procedure di accesso con fattori di verifica contestuali che non richiedono l’inserimento frequente di dati, per rendere più immediata la gestione della propria area di lavoro 

QUALI SITUAZIONI DOVREBBERO METTERTI
IN ALLARME?

Quali situazioni che coinvolgono il tuo supporto dovrebbero metterti in allarme?

È diverso dal mio pc al lavoro

Se le persone, accedendo da dispositivi diversi, si fermano a pensare: “Perché è tutto così diverso? Dove devo cercare i programmi che mi servono?” vuol dire che l’esperienza vissuta non è buona.

Download da servizi di distribuzione digitale non sicuri

I tuoi utenti scaricano gli applicativi necessari al loro lavoro da servizi di distribuzione digitale non protetti. Non hai il controllo sull’installato e non sai se ci sono incompatibilità o criticità che possono bloccarli.

Non viene fatto un back up dei dati utenti

I dipendenti lavorano da dispositivi diversi, ma in caso di blocchi perdono i dati su quel dispositivo e non riescono a recuperarli per velocizzare le procedure di avvio di nuovi dispositivi.

Accessi troppo complicati

I privilegi amministrativi assegnati chiedono una verifica continua delle credenziali che fa perdere tempo alle persone. Ma non riesci a fare diversamente, per non impattare sulla sicurezza.

Quali situazioni che coinvolgono il tuo supporto dovrebbero metterti in allarme?

È diverso dal mio pc al lavoro

Se le persone, accedendo da dispositivi diversi, si fermano a pensare: “Perché è tutto così diverso? Dove devo cercare i programmi che mi servono?” vuol dire che l’esperienza vissuta non è buona.

Download da servizi di distribuzione digitale non sicuri

I tuoi utenti scaricano gli applicativi necessari al loro lavoro da servizi di distribuzione digitale non protetti. Non hai il controllo sull’installato e non sai se ci sono incompatibilità o criticità che possono bloccarli.

Non viene fatto un back up dei dati utenti

I dipendenti lavorano da dispositivi diversi, ma in caso di blocchi perdono i dati su quel dispositivo e non riescono a recuperarli per velocizzare le procedure di avvio di nuovi dispositivi.

Accessi troppo complicati

I privilegi amministrativi assegnati chiedono una verifica continua delle credenziali che fa perdere tempo alle persone. Ma non riesci a fare diversamente, per non impattare sulla sicurezza.

Con la remotizzazione della forza lavoro, l’IT assume un ruolo di importanza vitale nell’assicurare un’Employee Experience di qualità. Per ottimizzare l’esperienza digitale dei dipendenti che lavorano da remoto dovresti:  

Avere un maggior controllo sui dispositivi

Non si può gestire quello che non esiste: dovresti disporre di inventari automatici evoluti per sapere tutto quello è presente nell’ecosistema e avere anche il dettaglio del contesto di ogni singolo device (stato di salute, prestazioni, sicurezza ecc.). I fogli Excel e le informazioni che arrivano dagli utenti non sono sufficienti a governare questa complessità: ogni persona può avere anche 4-5 device con OS e configurazioni differenti. Ogni volta che usano un dispositivo per lavorare, dovresti riuscire a tracciarlo in tempo reale e ad associarlo a quella figura, identificando a colpo d’occhio le criticità che possono penalizzare la sua produttività.  

Abilitare una gestione centralizzata

Non puoi permetterti di intervenire manualmente su ogni dispositivo: per questo servono strumenti centralizzati per abilitarli con pochi click, distribuendo gli applicativi necessari e migrando in maniera massiva OS non più supportati. Allo stesso tempo, dovresti avere la possibilità di intervenire localmente, impostando un’esperienza uniforme per tutti i dispositivi che appartengono allo stesso utente. Dal pannello di controllo, dovresti vedere il pool di strumenti di quella persona: ti assicuri che rispettino i requisiti di gestione aziendali con una gestione standardizzata, ma puoi fare anche quelle piccole modifiche che rendono l’esperienza utente eccezionale.  

Rilevare in maniera proattiva le anomalie di sistema

Anche con una gestione centralizzata, il monitoraggio continuo richiede un dispendio di tempo che non permette la risoluzione tempestiva dei problemi. L’AI può essere una valida alleata per rendere il tuo sistema di gestione self-heal, self-repair, self-secure. Gli algoritmi – opportunatamente addestrati – possono rilevare le anomalie e innescare meccanismi automatizzati di riparazione. È il caso di un’allocazione sbilanciata delle risorse: se lo spazio disco è quasi esaurito, il dispositivo potrebbe essere più lento.  

Impostare un accesso facilitato ma sicuro

Gli utenti lamentano procedure di sicurezza eccessive o privilegi amministrativi non adeguati alla propria figura: dovresti avere la possibilità di settarli one-to-one e se possibile contestualizzarli alla situazione dell’utente. Se l’accesso è vincolato all’orario, un utente che si trova in un altro continente potrebbe avere problemi. Funzionalità di geofence o di privilege management personalizzate possono aggirare qualsiasi ostacolo. Con approcci alla sicurezza Zero Trust, puoi demandare all’AI la verifica di tutti i fattori contestuali (utente, dispositivo, rete, app, minacce, timing, luogo, OS) evitando di dover richiedere all’utente di inserire più volte le credenziali.  

 

Permettere che accedano in autonomia alle applicazioni

Non è detto che il pool di applicazioni distribuite sia sufficiente a soddisfare le esigenze lavorative degli utenti. Per questo dovresti fornire portali self-service da cui è possibile scaricare i programmi in modo sicuro, senza dover ricorrere ai servizi di distribuzione digitale trovati in rete.  

Con la remotizzazione della forza lavoro, l’IT assume un ruolo di importanza vitale nell’assicurare un’Employee Experience di qualità. Per ottimizzare l’esperienza digitale dei dipendenti che lavorano da remoto dovresti:  

Avere un maggior controllo sui dispositivi

Non si può gestire quello che non esiste: dovresti disporre di inventari automatici evoluti per sapere tutto quello è presente nell’ecosistema e avere anche il dettaglio del contesto di ogni singolo device (stato di salute, prestazioni, sicurezza ecc.). I fogli Excel e le informazioni che arrivano dagli utenti non sono sufficienti a governare questa complessità: ogni persona può avere anche 4-5 device con OS e configurazioni differenti. Ogni volta che usano un dispositivo per lavorare, dovresti riuscire a tracciarlo in tempo reale e ad associarlo a quella figura, identificando a colpo d’occhio le criticità che possono penalizzare la sua produttività.  

Abilitare una gestione centralizzata

Non puoi permetterti di intervenire manualmente su ogni dispositivo: per questo servono strumenti centralizzati per abilitarli con pochi click, distribuendo gli applicativi necessari e migrando in maniera massiva OS non più supportati. Allo stesso tempo, dovresti avere la possibilità di intervenire localmente, impostando un’esperienza uniforme per tutti i dispositivi che appartengono allo stesso utente. Dal pannello di controllo, dovresti vedere il pool di strumenti di quella persona: ti assicuri che rispettino i requisiti di gestione aziendali con una gestione standardizzata, ma puoi fare anche quelle piccole modifiche che rendono l’esperienza utente eccezionale.  

Rilevare in maniera proattiva le anomalie di sistema

Anche con una gestione centralizzata, il monitoraggio continuo richiede un dispendio di tempo che non permette la risoluzione tempestiva dei problemi. L’AI può essere una valida alleata per rendere il tuo sistema di gestione self-heal, self-repair, self-secure. Gli algoritmi – opportunatamente addestrati – possono rilevare le anomalie e innescare meccanismi automatizzati di riparazione. È il caso di un’allocazione sbilanciata delle risorse: se lo spazio disco è quasi esaurito, il dispositivo potrebbe essere più lento.  

Impostare un accesso facilitato ma sicuro

Gli utenti lamentano procedure di sicurezza eccessive o privilegi amministrativi non adeguati alla propria figura: dovresti avere la possibilità di settarli one-to-one e se possibile contestualizzarli alla situazione dell’utente. Se l’accesso è vincolato all’orario, un utente che si trova in un altro continente potrebbe avere problemi. Funzionalità di geofence o di privilege management personalizzate possono aggirare qualsiasi ostacolo. Con approcci alla sicurezza Zero Trust, puoi demandare all’AI la verifica di tutti i fattori contestuali (utente, dispositivo, rete, app, minacce, timing, luogo, OS) evitando di dover richiedere all’utente di inserire più volte le credenziali.  

 

Permettere che accedano in autonomia alle applicazioni

Non è detto che il pool di applicazioni distribuite sia sufficiente a soddisfare le esigenze lavorative degli utenti. Per questo dovresti fornire portali self-service da cui è possibile scaricare i programmi in modo sicuro, senza dover ricorrere ai servizi di distribuzione digitale trovati in rete.  

Una buona Employee Experience parte da remoto In ufficio, come a casa: non devono esserci differenze

Le aziende che promuovono politiche che mettono al centro le persone hanno visto un aumento della loro produttività e delle loro performance finanziarie 

Noi poniamo estrema cura sull’esperienza che i dipendenti vivono da remoto: è parte integrante dell’Employee Experience 

Una buona Employee Experience parte da remoto In ufficio, come a casa: non devono esserci differenze

Le aziende che promuovono politiche che mettono al centro le persone hanno visto un aumento della loro produttività e delle loro performance finanziarie 

Noi poniamo estrema cura sull’esperienza che i dipendenti vivono da remoto: è parte integrante dell’Employee Experience 

Monitoriamo le performance di ogni dispositivo con il supporto dell’AI.

COSA OFFRIAMO

Riduzione dell’effort
di gestione
dei device

Semplifichiamo la gestione di diversi dispositivi con una piattaforma centralizzata. 

  • consulenza, scouting tecnologico, formazione e supporto sul tema Workplace Management 
  •  impostazione di una singola console con funzioni avanzate di visibilità e controllo 
  •  gestione multiOS e multidevice per ambienti aziendali eterogenei 
  •  rilevamento automatico dei device con inventari hardware e software già normalizzati e integrati 
  •  provisioning centralizzato di sistemi operativi e software 
  •  gestione delle configurazioni e verifica della conformità delle patch e delle licenze software 
  •  impostazione di alert e di procedure automatizzate di distribuzione  
  •  gestione dei device legata al roaming profile, con back up e restore dati (impostazioni personali e file) 
Performance Management

Monitoriamo le performance di ogni dispositivo con il supporto dell’AI.

  • funzioni di self-check, diagnostica e correlazione anomalie basati su algoritmi AI  
  • impostazione di workflow automatizzati di risoluzione delle anomalie   
  • dashboard e report sullo stato di avanzamento degli interventi  
  • notifica al personale IT degli interventi  
  • apertura ticket nei casi più complessi, corredati di dati per velocizzare l’analisi e l’intervento del supporto
Modelli
self-service

Aumentiamo l’autonomia degli utenti nell’accesso alle applicazioni. 

  • containerizzazione delle risorse aziendali all’interno di device personali
  •  impostazione di portali self-service per distribuire apps, doc e links in modo protetto
  •  customizzazione e cura dell’UX dell’Enterprise App store
  • analisi e report di interazioni e download 
User administration

Personalizziamo i criteri di accesso sulla persona.

  •  personalizzazione avanzata dell’user workspace 
  •  impostazione di policy multithread avanzate per la configurazione dinamica del desktop in base al contesto degli utenti 
  •  esperienza utente geo-personalizzata (geofence)
  •  riduzione tempi di accesso (es. eliminazione azioni non necessarie al processo di login/logon)  
  •  regole di accesso fluide e UX friendly (one touch MFA password less) 
  •  strumenti a supporto della produttività  

COSA OFFRIAMO

Riduzione dell’effort
di gestione
dei device

Semplifichiamo la gestione di diversi dispositivi con una piattaforma centralizzata. 

  • consulenza, scouting tecnologico, formazione e supporto sul tema Workplace Management 
  •  impostazione di una singola console con funzioni avanzate di visibilità e controllo 
  •  gestione multiOS e multidevice per ambienti aziendali eterogenei 
  •  rilevamento automatico dei device con inventari hardware e software già normalizzati e integrati 
  •  provisioning centralizzato di sistemi operativi e software 
  •  gestione delle configurazioni e verifica della conformità delle patch e delle licenze software 
  •  impostazione di alert e di procedure automatizzate di distribuzione  
  •  gestione dei device legata al roaming profile, con back up e restore dati (impostazioni personali e file) 
Performance Management

Monitoriamo le performance di ogni dispositivo con il supporto dell’AI.

  • funzioni di self-check, diagnostica e correlazione anomalie basati su algoritmi AI  
  • impostazione di workflow automatizzati di risoluzione delle anomalie   
  • dashboard e report sullo stato di avanzamento degli interventi  
  • notifica al personale IT degli interventi  
  • apertura ticket nei casi più complessi, corredati di dati per velocizzare l’analisi e l’intervento del supporto
Modelli
self-service

Aumentiamo l’autonomia degli utenti nell’accesso alle applicazioni. 

  • containerizzazione delle risorse aziendali all’interno di device personali
  •  impostazione di portali self-service per distribuire apps, doc e links in modo protetto
  •  customizzazione e cura dell’UX dell’Enterprise App store
  • analisi e report di interazioni e download 
User administration

Personalizziamo i criteri di accesso sulla persona.

  •  personalizzazione avanzata dell’user workspace 
  •  impostazione di policy multithread avanzate per la configurazione dinamica del desktop in base al contesto degli utenti 
  •  esperienza utente geo-personalizzata (geofence)
  •  riduzione tempi di accesso (es. eliminazione azioni non necessarie al processo di login/logon)  
  •  regole di accesso fluide e UX friendly (one touch MFA password less) 
  •  strumenti a supporto della produttività  

Risolviamo esigenze cruciali per la gestione dell’ esperienza utente da remoto.

Permettere agli utenti di accedere in autonomia alle applicazioni

“Vorrei che i miei utenti possano scaricarsi in autonomia i programmi”

Semplificare le procedure di utilizzo delle postazioni

“Vorrei facilitare ai miei utenti l’accesso alle risorse digitali”

Ridurre l’impatto dei malfunzionamenti sugli utenti

“Vorrei evitare interruzioni impreviste ai miei utenti che lavorano da remoto”

Conoscere ogni aspetto degli asset aziendali (stato, assegnatari, relazione)

“Vorrei avere chiare le condizioni dei miei asset all’interno dell’infrastruttura aziendale”

Risolviamo esigenze cruciali   per la gestione dell’esperienza utente da remoto.

Permettere agli utenti di accedere in autonomia alle applicazioni

“Vorrei che i miei utenti possano scaricarsi in autonomia i programmi”

Semplificare le procedure di utilizzo delle postazioni

“Vorrei facilitare ai miei utenti l’accesso alle risorse digitali”

Ridurre l’impatto dei malfunzionamenti sugli utenti

“Vorrei evitare interruzioni impreviste ai miei utenti che lavorano da remoto”

Conoscere ogni aspetto degli asset aziendali (stato, assegnatari, relazione)

“Vorrei avere chiare le condizioni dei miei asset all’interno dell’infrastruttura aziendale”

Vorresti migliorare l’esperienza dei tuoi dipendenti che lavorano da remoto?

CONTATTACI
PER UNA CONSULENZA!

Vorresti migliorare l’esperienza dei tuoi dipendenti che
lavorano da remoto?

CONTATTACI PER UNA
CONSULENZA!

L’ESPERIENZA DEI DIPENDENTI DA REMOTO DEVE ESSERE FLUIDA,
MA NON SOLO.

Scopri gli altri servizi che offriamo per
ottimizzare la gestione delle tue postazioni
remote.

L’ESPERIENZA DEI DIPENDENTI DA REMOTO DEVE ESSERE FLUIDA,
MA NON SOLO.

Scopri gli altri servizi che offriamo per
ottimizzare la gestione delle tue postazioni
remote.

Vuoi qualcosa di più?
Iscriviti qui ai nostri eventi
Vuoi qualcosa di più?
Iscriviti qui ai nostri eventi