Area riservata

Parlaci della tua esigenza

I nostri servizi

Asset Intelligence.

Forniamo insight sugli asset IT e il loro utilizzo per gestirli al meglio. 

I nostri servizi

Asset Intelligence.

Forniamo insight sugli asset IT e il loro utilizzo per gestirli al meglio. 

La gestione degli asset IT è satellitare: tutto ruota intorno alle informazioni. Sono necessarie per gestire il loro ciclo di vita – dall’acquisizione al ritiro – pianificare gli interventi di aggiornamento e manutenzione, analizzare l’impatto di incidenti e cambiamenti e mettere il supporto nelle condizioni di essere efficace.  

Che si tratti di hardware, software o di altri elementi di configurazione, le aziende hanno difficoltà a collegare in ogni momento informazioni, persone e asset. A identificare rapidamente a chi sono assegnati, dove si trovano, quali sono le loro prestazioni, come sono utilizzati (sempre se vengono utilizzati!), come sono legati tra di loro e a valutare in modo ponderato i vantaggi derivanti dalla loro sostituzione con tecnologie più attuali. 

La mancanza di inventari centralizzati e aggiornati, a causa della dispersione dell’infrastruttura e dell’autonomia di acquisto delle diverse funzioni aziendali, sta esponendo le organizzazioni ai rischi di asset non gestiti e a investimenti non ottimizzati.

La gestione degli asset IT è satellitare: tutto ruota intorno alle informazioni. Sono necessarie per gestire il loro ciclo di vita – dall’acquisizione al ritiro – pianificare gli interventi di aggiornamento e manutenzione, analizzare l’impatto di incidenti e cambiamenti e mettere il supporto nelle condizioni di essere efficace.  

Che si tratti di hardware, software o di altri elementi di configurazione, le aziende hanno difficoltà a collegare in ogni momento informazioni, persone e asset. A identificare rapidamente a chi sono assegnati, dove si trovano, quali sono le loro prestazioni, come sono utilizzati (sempre se vengono utilizzati!), come sono legati tra di loro e a valutare in modo ponderato i vantaggi derivanti dalla loro sostituzione con tecnologie più attuali. 

La mancanza di inventari centralizzati e aggiornati, a causa della dispersione dell’infrastruttura e dell’autonomia di acquisto delle diverse funzioni aziendali, sta esponendo le organizzazioni ai rischi di asset non gestiti e a investimenti non ottimizzati.

Con il nostro servizio di Asset Intelligence, assicuriamo il tracciamento di tutti gli asset IT, anche di quelli non conosciuti, per portarli in un’unica vista di controllo, da cui monitorare costi, criticità, assegnatari, utilizzi e relazioni e pianificare gli interventi necessari alla gestione ottimale.  

Mettiamo in relazione le informazioni con i workflow dei processi, per automatizzare la gestione di criticità, incidenti, interventi manutentivi e di sostituzione. Riducendo i rischi, risparmiando i costi.  

Con il nostro servizio di Asset Intelligence, assicuriamo il tracciamento di tutti gli asset IT, anche di quelli non conosciuti, per portarli in un’unica vista di controllo, da cui monitorare costi, criticità, assegnatari, utilizzi e relazioni e pianificare gli interventi necessari alla gestione ottimale.  

Mettiamo in relazione le informazioni con i workflow dei processi, per automatizzare la gestione di criticità, incidenti, interventi manutentivi e di sostituzione. Riducendo i rischi, risparmiando i costi.  

QUALI SITUAZIONI DOVREBBERO METTERTI
IN ALLARME?

Quali situazioni dovrebbero metterti in allarme?

Presenza di shadow IT

Nell’infrastruttura potrebbero esserci asset acquistati o attivati senza che l’IT ne sia a conoscenza e quindi esclusi dai piani di gestione, analisi di impatto, aggiornamenti e revisioni.

Dati di scarsa qualità

L’operatività potrebbe essere bloccata a causa di interventi infrastrutturali pianificati su dataset non accurati. Non sai con certezza se l’installazione di una nuova tecnologia potrebbe causare problemi.

Errata pianificazione delle release

Non hai informazioni sufficienti per pianificare un flusso di lavoro o un elenco di controllo per il rilascio degli aggiornamenti. Il timing potrebbe essere inefficace, con pericoli per la sicurezza e l’operatività.

Costo elevato degli interventi

Gli asset possono guastarsi, bloccarsi o non essere più supportati. I costi di mantenimento di asset obsoleti sono elevati, ma non riuscite a gestire in modo proattivo dismissioni/migrazioni.

Presenza di shadow IT

Nell’infrastruttura potrebbero esserci asset acquistati o attivati senza che l’IT ne sia a conoscenza e quindi esclusi dai piani di gestione, analisi di impatto, aggiornamenti e revisioni.

Dati di scarsa qualità

L’operatività potrebbe essere bloccata a causa di interventi infrastrutturali pianificati su dataset non accurati. Non sai con certezza se l’installazione di una nuova tecnologia potrebbe causare problemi.

Errata pianificazione delle release

Non hai informazioni sufficienti per pianificare un flusso di lavoro o un elenco di controllo per il rilascio degli aggiornamenti. Il timing potrebbe essere inefficace, con pericoli per la sicurezza e l’operatività.

Costo elevato degli interventi

Gli asset possono guastarsi, bloccarsi o non essere più supportati. I costi di mantenimento di asset obsoleti sono elevati, ma non riuscite a gestire in modo proattivo dismissioni/migrazioni.

L’obiettivo principale del 74% dei rispondenti dell’ITAM Global Survey 2021 di Deloitte è l’ottimizzazione dei costi. Ottenere il costo unitario più basso può sembrare una buona strategia nel breve termine, ma sul lungo termine le aziende devono concentrarsi sul ritorno complessivo del loro investimento. Senza dati attendibili, relazionati e continuativi sugli asset che sono parte dell’infrastruttura aziendale, i manager rischiano di pianificare senza cognizione di causa e di non riuscire a scalare con una gestione automatizzata. Per assicurare il ROI sul lungo termine, dovresti:

Conoscere l’eterogeneità HW e SW

Con l’adozione di tecnologie cloud-based o Saas che facilitano l’accesso remoto, la gestione degli asset diventa più complicata: abbiamo risorse di natura diversa, con differenti modalità di consumo, fruizione, monitoraggio, pianificazione, dismissione. Dovresti automatizzare la raccolta delle informazioni, farle convergere e uniformare in un unico punto di controllo, per misurare il ROI dei tuoi interventi su base unitaria. La qualità dei dati raccolti e integrati al tuo CMDB e ai tuoi strumenti di gestione degli asset deve essere elevata: solo così potrete avere visibilità degli impatti e collegare i problemi insieme, senza errori di classificazione o conseguenze impreviste.   

Identificare ogni utilizzo (e quindi anche lo shadow IT)

Lo shadow IT non figura nei tuoi inventari gestiti e di conseguenza non è incluso nei tuoi piani di gestione e ottimizzazione. Macchine virtuali attivate, dimenticate ma ancora funzionanti, applicativi sottoscritti senza alcun reale beneficio, piani di abbonamento eccessivi: identificare gli utilizzi permette di rilevare le risorse mai inventariate che sono parte integrante della tua infrastruttura e di gestirle se presenti vulnerabilità o sprechi.

Gestire in modo automatizzato il ciclo di vita degli asset

Conoscere le condizioni di ogni asset, per esempio quanti aggiornamenti o revisioni sono stati fatti durante il loro ciclo di vita, permette di impostare delle regole automatizzate di gestione. Effettuare gli interventi di manutenzione richiede tempo e non sempre sono in cima alla lista delle priorità: centralizzare queste informazioni aiuta il team IT a gestire meglio il tempo, demandando alla tecnologia le operazioni di routine. Dovresti collegare le informazioni raccolte e aggiornate con workflow automatizzati, per ridurre i rischi e assicurare la tempestività.  

Pianificare la strategia IT

Le operazioni di routine, come la distribuzione delle patch o la sostituzione di asset obsoleti, possono essere automatizzate, anche lato procurement. Ma per pianificare la strategia – che implica la comprensione degli impatti di nuove tecnologie, la soddisfazione degli utenti che beneficiano dei servizi IT, interventi infrastrutturali di grossa portata – dovresti disporre di report aggregati di costi/benefici in modo da prendere decisioni informate.  

L’obiettivo principale del 74% dei rispondenti dell’ITAM Global Survey 2021 di Deloitte è l’ottimizzazione dei costi. Ottenere il costo unitario più basso può sembrare una buona strategia nel breve termine, ma sul lungo termine le aziende devono concentrarsi sul ritorno complessivo del loro investimento. Senza dati attendibili, relazionati e continuativi sugli asset che sono parte dell’infrastruttura aziendale, i manager rischiano di pianificare senza cognizione di causa e di non riuscire a scalare con una gestione automatizzata. Per assicurare il ROI sul lungo termine, dovresti:

Conoscere l’eterogeneità HW e SW

Con l’adozione di tecnologie cloud-based o Saas che facilitano l’accesso remoto, la gestione degli asset diventa più complicata: abbiamo risorse di natura diversa, con differenti modalità di consumo, fruizione, monitoraggio, pianificazione, dismissione. Dovresti automatizzare la raccolta delle informazioni, farle convergere e uniformare in un unico punto di controllo, per misurare il ROI dei tuoi interventi su base unitaria. La qualità dei dati raccolti e integrati al tuo CMDB e ai tuoi strumenti di gestione degli asset deve essere elevata: solo così potrete avere visibilità degli impatti e collegare i problemi insieme, senza errori di classificazione o conseguenze impreviste.   

Identificare ogni utilizzo (e quindi anche lo shadow IT)

Lo shadow IT non figura nei tuoi inventari gestiti e di conseguenza non è incluso nei tuoi piani di gestione e ottimizzazione. Macchine virtuali attivate, dimenticate ma ancora funzionanti, applicativi sottoscritti senza alcun reale beneficio, piani di abbonamento eccessivi: identificare gli utilizzi permette di rilevare le risorse mai inventariate che sono parte integrante della tua infrastruttura e di gestirle se presenti vulnerabilità o sprechi.

Gestire in modo automatizzato il ciclo di vita degli asset

Conoscere le condizioni di ogni asset, per esempio quanti aggiornamenti o revisioni sono stati fatti durante il loro ciclo di vita, permette di impostare delle regole automatizzate di gestione. Effettuare gli interventi di manutenzione richiede tempo e non sempre sono in cima alla lista delle priorità: centralizzare queste informazioni aiuta il team IT a gestire meglio il tempo, demandando alla tecnologia le operazioni di routine. Dovresti collegare le informazioni raccolte e aggiornate con workflow automatizzati, per ridurre i rischi e assicurare la tempestività.  

Pianificare la strategia IT

Le operazioni di routine, come la distribuzione delle patch o la sostituzione di asset obsoleti, possono essere automatizzate, anche lato procurement. Ma per pianificare la strategia – che implica la comprensione degli impatti di nuove tecnologie, la soddisfazione degli utenti che beneficiano dei servizi IT, interventi infrastrutturali di grossa portata – dovresti disporre di report aggregati di costi/benefici in modo da prendere decisioni informate.  

Visibilità è azione. Ti permettiamo di avere
il controllo dei tuoi asset

Offriamo report azionabili per prendere decisioni informate sugli asset: proteggerli e assicurarsi il loro funzionamento, pianificare gli acquisti, ottimizzare gli inutilizzi, fare modifiche senza penalizzare l’operatività aziendale.   

In breve, per valorizzarli all’interno della tua infrastruttura e trasformarli nei binari di corsa del business.

Visibilità è azione.
Ti permettiamo di avere
il controllo dei tuoi asset

Offriamo report azionabili per prendere decisioni informate sugli asset:  proteggerli e assicurarsi il loro funzionamento, pianificare gli acquisti, ottimizzare gli inutilizzi, fare modifiche senza penalizzare l’operatività aziendale.   

In breve, per valorizzarli all’interno della tua infrastruttura e trasformarli nei binari di corsa del business.

COSA OFFRIAMO

Piena visibilità
e dettaglio

Predisponiamo un’unica vista per gestire il ciclo di vita degli asset.   

  • generazione automatica di inventari HW, SW e cloud integrati da più fonti
  • gestione avanzata della conoscenza (integrazione con CMDB, mappatura delle relazioni tra asset, analisi d’impatto)  
  •  monitoraggio del consumo e della spesa degli asset IT 
  •  rilevamento in tempo reale dello shadow IT e degli asset mai inventariati
  •  impostazione di alert di verifica della qualità dei dati 
  • risk assessment sulle vulnerabilità, con prioritizzazione sul loro livello di criticità
  •  dashboard interrogabili sulle condizioni, ubicazione e assegnatari degli asset 
  • tracking dell’intero ciclo di vita degli asset (acquisti, manutenzione, rinnovi/aggiornamento, dismissione)
  •  integrazione agli strumenti ITSM per agevolare il supporto, con apertura automatica dei ticket
  •  monitoraggio degli SLA concordati con il fornitore
  •  aderenza alle best practices ITIL 
Ongoing
check per l’ottimizzazione continua

Forniamo informazioni aggiornate per poter migliorare la gestione. 

  • identificazione e ottimizzazione degli inutilizzi 
  • attivazione di procedure controllate di self-procurement, basate sulle condizioni di utilizzo degli asset assegnati 
  •  impostazione di workflow automatizzati per la distribuzione delle patch disponibili  
  •  alert per l’identificazione di criticità e impostazione di piani di rientro automatizzati  
  •  data processing e generazione di time-markers utili per la pianificazione delle release, delle manutenzioni e delle dismissioni 
Sicurezza
al tavolo decisionale

Generiamo report per aiutare i manager a prendere decisioni informate.

  • analisi della spesa IT, supporto alla definizione del budget e alla negoziazione di acquisti e rinnovi  
  •  report azionabili sulle singole aree di impatto delle decisioni 
  •  valutazione costi/benefici dell’introduzione di nuove tecnologie sull’infrastruttura esistente 
  •  supporto alla definizione delle SLA necessarie per garantire il buon funzionamento dell’infrastruttura

COSA OFFRIAMO

Piena visibilità
e dettaglio

Predisponiamo un’unica vista per gestire il ciclo di vita degli asset.   

  • generazione automatica di inventari HW, SW e cloud integrati da più fonti
  • gestione avanzata della conoscenza (integrazione con CMDB, mappatura delle relazioni tra asset, analisi d’impatto)  
  •  monitoraggio del consumo e della spesa degli asset IT 
  •  rilevamento in tempo reale dello shadow IT e degli asset mai inventariati
  •  impostazione di alert di verifica della qualità dei dati 
  • risk assessment sulle vulnerabilità, con prioritizzazione sul loro livello di criticità
  •  dashboard interrogabili sulle condizioni, ubicazione e assegnatari degli asset 
  • tracking dell’intero ciclo di vita degli asset (acquisti, manutenzione, rinnovi/aggiornamento, dismissione)
  •  integrazione agli strumenti ITSM per agevolare il supporto, con apertura automatica dei ticket
  •  monitoraggio degli SLA concordati con il fornitore
  •  aderenza alle best practices ITIL 
Ongoing
check per l’ottimizzazione continua

Forniamo informazioni aggiornate per poter migliorare la gestione. 

  • identificazione e ottimizzazione degli inutilizzi 
  • attivazione di procedure controllate di self-procurement, basate sulle condizioni di utilizzo degli asset assegnati 
  •  impostazione di workflow automatizzati per la distribuzione delle patch disponibili  
  •  alert per l’identificazione di criticità e impostazione di piani di rientro automatizzati  
  •  data processing e generazione di time-markers utili per la pianificazione delle release, delle manutenzioni e delle dismissioni 
Sicurezza
al tavolo decisionale

Generiamo report per aiutare i manager a prendere decisioni informate.

  • analisi della spesa IT, supporto alla definizione del budget e alla negoziazione di acquisti e rinnovi  
  •  report azionabili sulle singole aree di impatto delle decisioni 
  •  valutazione costi/benefici dell’introduzione di nuove tecnologie sull’infrastruttura esistente 
  •  supporto alla definizione delle SLA necessarie per garantire il buon funzionamento dell’infrastruttura

RISOLVIAMO ESIGENZE
CRUCIALI PER LA GESTIONE
DEI TUOI ASSET IT.

Conosci tutto dei tuoi asset IT, anche di quelli di cui non eri a conoscenza.

Conoscere ogni cosa degli asset aziendali (stato, assegnatari, relazione)

“Vorrei avere chiare le condizioni dei miei asset all’interno dell’infrastruttura aziendale”

Ridurre il rischio di non conformità delle licenze.

“Vorrei conoscere in tempo reale le situazioni critiche”

Sapere se ci sono applicativi non in regola

“Vorrei automatizzare il rilascio degli aggiornamenti”

Ridurre la spesa IT per nuovi investimenti

“Vorrei ottimizzare gli inutilizzi per avere risorse da investire in nuovi acquisti”

RISOLVIAMO ESIGENZE CRUCIALI PER LA GESTIONE DEI TUOI ASSET IT.

Conosci tutto dei tuoi asset, anche di quelli di cui non eri a conoscenza.

Conoscere ogni cosa degli asset aziendali (stato, assegnatari, relazione)

“Vorrei avere chiare le condizioni dei miei asset all’interno dell’infrastruttura aziendale”

Ridurre il rischio di non conformità delle licenze.

“Vorrei conoscere in tempo reale le situazioni critiche”

Sapere se ci sono applicativi non in regola

“Vorrei automatizzare il rilascio degli aggiornamenti”

Ridurre la spesa IT per nuovi investimenti

“Vorrei ottimizzare gli inutilizzi per avere risorse da investire in nuovi acquisti”

Vorresti avere informazioni aggiornate sui tuoi asset IT 
per pianificare al meglio la loro gestione?

CONTATTACI PER UNA
CONSULENZA!

Vorresti avere informazioni aggiornate sui tuoi asset IT  per pianificare al meglio la loro gestione?

CONTATTACI PER UNA
CONSULENZA!

LA GESTIONE DEGLI ASSET IT DEVE ESSERE
INFORMATA, MA NON SOLO.

Scopri gli altri servizi che offriamo per
proteggere i tuoi asset IT.

LA GESTIONE DEGLI
ASSET IT DEVE ESSERE
INFORMATA, MA NON SOLO.

Scopri gli altri servizi che offriamo per
proteggere i tuoi asset IT.

Vuoi qualcosa di più?
Iscriviti qui ai nostri eventi